Assumersi la responsabilità della propria vita è il primo passo verso la felicità e la serenità. Per quanto possa sembrare banale e scontato, è utile ribadire che il vero cambiamento nella nostra vita avviene quando diventiamo consapevoli che tutto dipende da noi, nel bene e nel male. Essere coscienti che siamo noi a scegliere di volta in volta, e quindi a determinare il nostro destino, è realmente un atto rivoluzionario, con cui trasformiamo la nostra esistenza e quella degli altri. Il potere individuale sulla propria vita è immenso. Esso si attiva però solo se siamo consci di possedere questo potenziale. Non esiste il caso, la sfortuna, il fato, e così via. Tutto dipende da una scelta, più o meno conscia, con cui di volta in volta determiniamo il corso delle nostre vite. Anche attribuire la responsabilità agli altri per ciò che ci succede è sbagliato. Siamo  noi a “scegliere” di attribuire questo potere sulle nostre esistenze a qualcun altro. Se proviamo rabbia a causa del comportamento di qualcuno, non dovremmo quindi pensare o dire “quella persona mi fa arrabbiare”. Dovremmo avere il coraggio di dire “scelgo la rabbia”.

Allo stesso modo, se ci troviamo in una relazione difficile, che ci causa sofferenza, dovremmo evitare di attribuire al partner tutte le colpe per le emozioni negative che ci attangliano. “Ho scelto che Tizio mi faccia soffrire”. “Ho attribuito a Caio il potere di avere un’influenza negativa sulla mia vita”.

Scegliamo. Diventiamo consapevoli del nostro potere e della responsabilità che abbiamo verso noi stessi. Così si rinasce, si torna a vivere, inizia una nuova storia.

 

Share This